Luis Agustin Vicente

Nato a Lorca (Murcia) il 22 gennaio 1920, Luis Agustin Vicente, soprannominato El Metralla, poco prima della guerra civile militava a Cordoba, dove all’epoca risiedeva. Nel 1939 si rifugiò in Francia e nel 1942 rientrava in Spagna, prendendo parte alla guerra partigiana nella regione dell’alto Llobregat. Il 3 settembre 1946 venne emesso nei suoi confronti un mandato di cattura come disertore. Nel corso del 1947 visse a Tarrascona sull’Ariege e partecipò alle attività dei gruppi d’azione della Catalogna. Il 27 settembre 1947 veniva arrestato, assieme ad altri undici compagni, a Molins de Rey, in provincia di Barcellona. Fu accusato di aver commesso una rapina e di aver fatto saltare in aria la polveriera della fabbrica di cemento Sanson di Sant Feliu de Llobregat. Il 28 settembre 1952 riuscì ad evadere dal castello di Montjuic, dove era detenuto, assieme ad un altro recluso, dopo essersi impossessato della pistola di un ufficiale carcerario. Raggiunta la Francia, dove era conosciuto come Luis Ruiz Costa, dopo poco si trasferiva in Italia, a Carrara, dove, sotto il falso nome di Mario Miglia, inizialmente lavorò alle cave di marmo. Entrato a far parte del gruppo d’azione di Facerias, partecipava ad una rapina prima in una banca di Genova, nel 1954, e poi, il 15 gennaio 1957, in una banca di Villanova, in provincia di Casale di Monferrato. Trasferitosi in Francia, il 16 agosto 1957 attraversava, assieme a Facerias e Goliardo Fiaschi, la frontiera spagnola. A San Quirico di Bassora si separò dai suoi due compagni, e raggiunse in treno il paese di Sabadell, dove venne ospitato nella casa di Emilio Tena Gorriti. Qui, la mattina del 27 agosto, veniva arrestato dalla polizia franchista che fece irruzione nella casa di Emilio Tena. Il 12 agosto 1958, il Tribunale militare speciale della piazza di Barcellona condannò Luis Agustin Vicente a 21 anni e 4 mesi di reclusione. Nell’agosto del 1973 uscì definitivamente dal penitenziario di Burgos, mentre nel corso del 1980 Luis Agustin risultava residente nel proprio paese natale di Lorca.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: